Navigare Facile

Tradizioni Culinarie

Moldavia in Cucina

Le tradizioni culinarie di questo paese hanno fortemente risentito della contaminazione e vicinanza con popoli ed etnie diverse che le travagliate vicende storiche di questa regione hanno fatto incontrare. L'influenza della lunga dominazione Ottomana per esempio a livello culinario si riscontra nella scelta delle carni di agnello e nelle modalità in cui queste vengono preparate. Particolarmente diffusa la carne cotta alla brace, il maiale, il vitello giovane, il pollo ma anche la gallina e l'oca; particolarmente saporiti i  Frigarui, spiedini di pollo o maiale alla brace fatti macerare qualche ore prima della cottura in un sughetto con aglio e cipolla.


Uno dei piatti della tradizione Moldava per eccellenza è la Mamaliga,  la nostra polenta, che molto a lungo è stata la principale fonte di nutrimento dei contadini del luogo e che  potrete preparare facilmente anche voi: fate con acqua, farina e sale una polenta piuttosto consistente, oppure potete utilizzare la polenta già pronta;  bagnandovi le mani prendete un po' di polenta e formate una pallina della grandezza di una palla da tennis, schiacciatela leggermente e fate un buco al centro; aggiungete un cucchiaio di formaggio fermentato, o se lo gradite maggiormente del formaggio di pecora; lavorate nuovamente con le mani e rimodellate la vostra pallina. Una volta utilizzata tutta la polenta friggete in abbondante burro e servite con l'aggiunta di panna acida.


Parte fondamentale della dieta di questo popolo poi sono i vegetali, cereali e legumi, realizzati secondo le ricette più svariate; dal grano tenero, alle lenticchie, i fagioli verdi, melazane, zucche, cetrioli e i gogosari, i peperopni locali. Un'altro piatto tipico del luogo e molto saporito è il Sarmale riso condito con un misto di carni tritate e cipolla, cotto e servito arrotolato in una foglia di vite, spesso gustato con l'aggiunta della Smantana panna aromatizzata con limone e brinza.


Da provare anche le zuppe che spesso mescolano verdure e carne come la Zeama de Gaina cu Taiatei,  un'altro piatto tipico della tradizione Moldava, una zuppa di gallina con tagliatelle sottili o la Ciorba taraneasca con carne di vitello verdure e legumi a scelta.


E se il pesce non è un elemento particolarmente rappresentato dalla cucina Moldava, c'è il Rac a risollevare le sorti della categoria, la prelibata piccola aragosta di lago che viene bollita in acqua salata con aromi e spicchi di pompelmo.